SCOPRIAMO INSIEME IL COWASH

SCOPRIAMO INSIEME IL COWASH

COS’É IL COWASH?

 

Avete mai sentito parlare di COWASH? Il Cowash per i capelli viene da: “CONDITIONER ONLY WASH“, ossia lavaggio col solo balsamo. I capelli vengono quindi detersi sfruttando i tensioattivi presenti nel balsamo, che sono più delicati di quelli dello shampoo. Infatti mentre lo shampoo prevede l’uso di tensioattivi dall’alto potere lavante e schiumogeno, nel balsamo sono contenuti tensioattivi molto più delicati e meno schiumogeni chiamati: (cationici).

La funzione primaria dei tensioattivi di un balsamo non è quella lavante ma quella di tenere sotto controllo l’elettrostaticità dei capelli: eliminando le cariche elettriche negative che derivano spesso dall’utilizzo di uno shampoo troppo aggressivo, non permettono dunque ai capelli di elettrizzarsi e annodarsi, rendendoli facilmente pettinabili.

Inoltre i tensioattivi cationici hanno anche un ottimo potere antimicrobico, uccidendo i batteri grazie alla loro carica positiva (per questo risultano essere molto utili in caso di forfora, causata dalla presenza di batteri sul cuoio capelluto). Dato che la percentuale di tensioattivi che si trovano all’interno del balsamo non è sufficiente per ottenere un lavaggio soddisfacente il cowash prevede l’impiego dello zucchero che dev’essere bianco o di canna di natura organica.

 

 

 

CHE RUOLO HA LO ZUCCHERO?

 

Lo sporco e il sebo della cute vanno rimossi sia chimicamente che meccanicamente, ed è proprio questo che fa lo zucchero. É come fare un vero e proprio scrub alla cute, che aiuta a rinnovare le cellule e nel frattempo fa andare via lo sporco.

PROCEDIMENTO:

 

Preparare un bicchiere con:

  1. DUE CUCCHIAI RASI DI ZUCCHERO DI CANNA
  2. UN CUCCHIAIO PIENO DI BALSAMO

Quindi: bagnare i capelli con acqua tiepida, mescolare in parti uguali il balsamo e lo zucchero, in modo da ottenere una crema omogenea. Dopodiché prelevare il composto e applicarlo sulla cute e sulle lunghezze. Lasciarlo in posa per almeno 3 minuti e quindi risciacquare abbondantemente. Per un maggior effetto pulente ed esfoliante, effettuare un leggero massaggio con le dita in modo da stimolare la circolazione e favorire la detersione. Si consiglia di aggiungere lo zucchero dopo aver inumidito i capelli in quanto tende a sciogliersi.

In alternativa è possibile effettuare il cowash solo con acqua e bicarbonato. Il procedimento, anche in questo caso è molto semplice. Basterà infatti mescolarli insieme fino ad ottenere una pasta non troppo densa, applicare sulla cute, massaggiare e procedere al lavaggio come di consueto.

I BENEFICI:

 

La tecnica del cowash porta notevoli benefici soprattutto per coloro che hanno i capelli crespi e ricci, in quanto il potere idratante del balsamo aiuta a disciplinare e a definire maggiormente i ricci e i capelli mossi. É particolarmente indicato per capelli grassi e oleosi; la delicatezza del balsamo, infatti permette di ripristinare il normale equilibrio e ph del cuoio capelluto senza irritarlo, mentre lo zucchero elimina l’eccesso di sebo e quindi le impurità. Risulta utile anche per chi ha problemi di secchezza della cute perché il potere nutriente e addolcente del conditioner, contribuisce ad ammorbidire e idratare i capelli. Lavare ripetutamente i capelli con la tecnica del cowash, permette di ridurre i nodi, stimolare la crescita dei bulbi piliferi e conferire maggiore morbidezza, setosità e lucentezza della chioma.

CONSIGLI SUL COWASH:

 

Scegliere un buon balsamo ecobio che abbia anche un buon INCI, sarà fondamentale per ottenere un risultato ottimale. Inoltre per beneficiare in pieno dei vantaggi del cowash è importante capire la struttura e la tipologia dei nostri capelli. Si possono aggiungere al composto altri ingredienti specifici come: oli essenziali, bicarbonato di sodio, aceto di mele e altri ancora. Ad esempio chi ha capelli grassi, può addizionare oli essenziali di limone, rosmarino o salvia. Chi invece vuol conferire maggiore idratazione può aggiungere un pò di miele sulle lunghezze. Può essere sostituito completamente allo shampoo anche se non immediatamente, in genere è consigliabile per il primo mese, di alternare il cowash allo shampoo, in modo da fare in una settimana, sia l’uno che l’altro. É normale avvertire un leggero prurito durante i primi lavaggi perché l’azione dello zucchero è come quella di uno scrub, però non devono formarsi crosticine, perché significherebbe che non si stanno risciacquando bene i capelli dopo il trattamento, oppure si potrebbe aver applicato troppo zucchero, oppure aver sfregato troppo forte.

 

COWASH IN BASE AL TIPO DI CAPELLI:

 

  • PER CAPELLI GRASSI: Aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio al composto di zucchero e balsamo. In alternativa si può aggiungere un cucchiaio di succo di limone oppure di aceto di mele, ma in tal caso diminuire lo zucchero da mezzo bicchiere a mezzo cucchiaio. Questi ingredienti renderanno i capelli non solo più puliti ma anche molto leggeri e morbidi al tatto. Dopo aver applicato il composto aggiungere qualche goccia di Tea Tree Oil per garantire una profonda azione antibatterica al cowash.
  • PER CAPELLI SECCHI: Dopo aver preparato il composto originale (balsamo+zucchero), aggiungere in quest’ordine: un cucchiaino di miele, un cucchiaino di Aloe Vera e un cucchiaino di Olio di Karité. Questi 3 ingredienti renderanno i capelli secchi subito più forti e luminosi.
  • PER CAPELLI FINI CHE SI SPEZZANO FACILMENTE: Dopo aver preparato la ricetta base, aggiungere un cucchiaino di Olio di Ricino e uno di Olio di Lino. Le proprietà di questi due oli aiuta il cuoio capelluto ad aumentare la quantità di sebo presente sulla cute dando forza ai capelli. L’olio di ricino favorisce lo sviluppo naturale del capello e previene la formazione di doppie punte.
  • PER CAPELLI CRESPI: Alla ricetta originale, aggiungere un cucchiaio di aceto di vino bianco. Questo particolare ingrediente naturale, grazie alle sue proprietà antisettiche, favorisce lo sviluppo e la crescita naturale dei capelli; inoltre è molto indicato per idratare a fondo i capelli crespi e di “paglia”.
  • PER CAPELLI RICCI: Dopo aver preparato il composto originale, aggiungere un cucchiaio di yogurt bianco e un cucchiaio di Olio di Cocco.

I NOSTRI PRODOTTI COWASH PER CAPELLI:

 

Nel nostro e-commerce potete trovare dei fantastici prodotti per la cura dei capelli:

 

  • COWASH CAPELLI AI FIORI DI PAPAVERO- MATERNATURA: Un balsamo lavante già pronto all’uso. Deterge e condiziona in un unico passaggio. Gli estratti di Calendula, Camomilla e Fiori di Tiaré aggiungono morbidezza e lucentezza, il Pantenolo trattiene l’idratazione, le proteine della Soia rivestono il fusto del capello e lo proteggono, le sostanze emollienti (Olio di Sesamo, Olio di Cocco) aiutano ad ammorbidire e levigare la cuticola e ridurre l’effetto crespo, i tensioattivi delicati eliminano l’accumulo di sporco e sebo dai capelli, evitando allo stesso tempo di spogliarli della loro protezione naturale. Per approfondimenti: https://www.organicmilano.com/prodotto/cowash-capelli-papavero-maternatura/.
  • SCRUB CAPELLI-COWASH RINFORZANTE CON SPIRULINA- GYADA COSMETICS: É uno scrub lavante dalla texture cremosa che consente sia una delicata esfoliazione della cute grazie ai microgranuli vegetali di nocciole e mandorle e sia una delicata pulizia di cute e lunghezze senza l’uso di tensioattivi schiumogeni. Per approfondimenti: https://www.organicmilano.com/prodotto/scrub-capelli-cowash-rinforzante-con-spirulina-gyada-cosmetics/.

 

 

 

CONDIVIDILO:

http://WWW.FACEBOOK.COM

http://WWW.INSTAGRAM.COM

http://WWW.TWITTER.IT

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Registrati alla Newsletter!

Iscriviti e approfitta di tutte le nostre offerte!

 

  • Ricevi subito 5 Euro di buono sconto per il tuo prossimo acquisto
  • Codici sconto e promozioni
  • Aggiornamento sulle tendenze e consigli per il benessere e la bellezza
  • Offerte speciali